Autres journaux :



dimanche 26 avril 2015 à 12:59

Associazione Volontaria Italiana (Bassin minier)

25 aprile : anniversario della Liberazione



Dopo lo sbarco delle forze alleate anglo-americane in Sicilia (10 luglio 1943), dopo la caduta di Mussolini e del fascismo (25 luglio 1943), dopo l’armistizio (8 settembre 1943), l’Italia del nord e centrale viene occupata dalle truppe tedesche.

 

Il 9 settembre 1943, nella Roma occupata dai tedeschi, les forze antifascite (comunisti, socialisti, democristiani, liberali,…) creano il Comitato di liberazione nazionale (Cln) invitando gli Italiani alla mobilitazione. Nel loro comunicato si legge « nel momento in cui il nazismo tenta di restaurare in Roma e in Italia il suo alleato fascista, i partiti antifascisti si sono costituiti in Comitato di liberazione nazionale per chiamare gli Italiani alla lotta e alla resistenza e per riconquistare all’Italia il posto che le compete nel consesso delle nazioni ».

 

Qualche giorno dopo, in seguito alla liberazione di Mussolini e alla nascita della sua repubblica controllata dal regime nazista, dei Comitati di liberazione sorgono in tutto il Paese. Così la Resistenza combatte l’occupante nazista e il neofascismo, soprattutto al centro e al nord, presentandosi come autorità morale, organizzativa e istituzionale. La Resistenza come guerra di liberazione nazionale, senza aspettare l’avanzata degli eserciti alleati, libera direttamente una grande parte del territorio.

 

 

Scioperi generali e insurrezioni popolari si sviluppano in numerose città che sono una dopo l’altra liberate dai partigiani, contribuendo così alla liberazione totale dell’Italia insieme alle forze alleate. Il 25 aprile 1945 le ultime truppe tedesche che occupavano Milano si ritirano : l’Italia è completamente liberata !

 

 

AVI 26 04 15

 

 



Laisser un commentaire

Vous devez être connecté pour publier un commentaire.


» Se connecter / S'enregistrer